Corso per badante - Badacare

Uno dei lavori intramontabili che non solo è ancora oggi richiesto, ma secondo molti trend è in continua crescita, è sicuramente quello della badante. Nonostante l’evoluzione della tecnologia, nessuno potrà mai sostituire i benefici che derivano da un rapporto umano. Nei momenti di difficoltà avere qualcuno al proprio fianco che si possa prendere cura di noi è davvero molto importante.

Per diventare un’ottima badante e svolgere questo lavoro nel migliore dei modi, sono necessarie sia delle doti umane che professionali. In molti credono che per questo lavoro non sia necessaria alcuna formazione. D’altronde potrebbe apparire molto semplice prendersi cura di una persona anziana o allettata. La realtà però è ben diversa, molte volte ci si dimentica che la persona assistita, anche se in questo momento non è nelle migliori condizioni, ha la sua personalità, le sue esigenze e desidera che nessuno invada la sua sfera personale. Spesso non è facile per la persona che ha bisogno di cure comunicare le sue esigenze e tutto ciò di cui ha realmente bisogno.

Ecco perché le badanti dovrebbero essere in grado di comprendere le esigenze dell’assistito ed intervenire nel migliore dei modi creando una situazione positiva. Fare questo non è sempre molto semplice, soprattutto se non si ha una sufficiente esperienza. Proprio per queste ragioni un corso per badante potrebbe essere di grande importanza. Infatti in un corso per badante vengono spiegate tutte le informazioni necessarie per agire in ogni contesto nel migliore dei modi. 

Perché fare un corso per badante? 

In Italia la richiesta di badanti è crescente. Per emergere in questo settore e svolgere il proprio dovere nel migliore dei modi è necessario avere delle competenze specifiche che si possono apprendere attraverso un corso in questo ambito. 

L’atteggiamento della badante

La badante dovrebbe avere delle spiccate doti umane. Dovrebbe essere in grado di comprendere le esigenze dell’assistito e prestargli assistenza nel migliore dei modi. L’assistito dovrebbe considerare la sua badante come un vero punto di riferimento, una persona che si prende di lui cura con piacere e che non lo fa sentire a disagio per la situazione in cui si ritrova. Molto spesso le badanti, purtroppo, svolgono questo lavoro con frustrazione e non sono disposte a comprendere le emozioni e la volontà dell’assistito. 

Questo crea un malessere generale. Una badante non dovrebbe mai rispondere in malo modo nei confronti dell’assistito anche nel momento in cui è sola con lui. L’assistito infatti potrebbe sentirsi a disagio e decidere di nascondere alcuni suoi sintomi. 

Altra caratteristica caratteriale fondamentale è la responsabilità. Non si può pensare che una badante possa assumere comportamenti poco responsabili nei momenti in cui assiste una persona fragile. Non è accettabile che beva alchool durante l’orario di lavoro oppure, nel peggiore dei casi, abbia dipendenze da droghe. Inoltre, è sempre preferibile che la badante non fumi in un ambiente come questo. 

Se non si possiedono queste qualità caratteriali e comportamentali, eseguire questo lavoro nel migliore dei modi è un’impresa a dir poco impossibile. Noi stessi sconsigliamo alle persone che hanno questi vizi di intraprendere questa carriera.

Adesso che abbiamo visto qual è l’atteggiamento che dovrebbe assumere una badante, non ci resta che vedere quali sono le cose che dovrebbe imparare. 

Apprendere nozioni professionali

Attraverso un corso per badante della durata di 10 ore online può acquisire tutta la formazione necessaria sull’assistenza alle persone più fragili e non autosufficienti. Tutte queste nozioni le potrà mettere in pratica fin da subito e creeranno un impatto positivo anche sull’ambiente circostante (famigliari) a quello in cui lavora. Inoltre, chi segue il corso per badante riceverà anche una certificazione al completamento del corso che attesta le competenze acquisite. 

Questa potrebbe essere spendibile anche nel mondo del lavoro. Purtroppo, infatti, sono poche le badanti che sono adeguatamente formate. Quando una badante è formata adeguatamente e ha seguito un corso professionale, la differenza con le badanti che agiscono in modo improvvisato appare abissale. 

Quali sono le informazioni che si possono ottenere in un corso per badante?

In un corso per badante come quello offerto da Badacare vengono trattati sia gli argomenti riguardanti la sfera emotiva che quelli riguardanti quella professionale. Queste due aree devono necessariamente coesistere se si vuole lavorare in questo settore. Se è presente solo una delle due aree si può andare incontro ad uno sbilanciamento che non permetterà di lavorare nella migliore delle condizioni. 

Nel corso per badante vengono quindi approfonditi quali sono gli aspetti emotivi e le mansioni di una badante. Quindi viene spiegato nello specifico di cosa si occuperà. Successivamente, viene fatto un approfondimento sull’importanza per una famiglia di assumere una badante per evitare un burnout, cioè un crollo psicologico dovuto proprio a questa situazione particolarmente complicata. 

Altro aspetto molto importante da comprendere è come comunicare con l’assistito. La badante si può trovare davanti persone in condizioni completamente diverse, l’assistito potrebbe essere infatti una persona anziana, una persona malata o una persona disabile. Quindi in alcuni casi potrebbe essere in grado di parlare mentre in altri potrebbe riscontrare diverse difficoltà in questo. Ecco perché diventa cruciale instaurare una relazione di fiducia e il saper ascoltare il prossimo. 

Nel corso per badante vengono quindi spiegate tutte le tecniche di ascolto attivo che possano aiutare la badante non solo a capire quali sono le esigenze dell’assistito ma anche permetterle di intervenire immediatamente. 

Ultime lezioni del corso

Le ultime lezioni del corso sono invece dedicate ad una parte più pratica dove vengono spiegati quali sono i diritti degli anziani e dei malati, come occuparsi dell’igiene della persona e come gestire le situazioni particolarmente difficili. La persona che si ha davanti infatti potrebbe essere aggressiva e quindi indurre una situazione di pericolo la badante. Quest’ultima deve essere in grado di gestire e controllare i comportamenti dell’assistito. 

Infine l’assistito potrebbe essere un malato di Alzheimer, occorre quindi comprendere come intervenire anche in queste particolari situazioni. 

Come può agire una persona senza competenze?

Una persona che non ha seguito un corso di questo tipo potrebbe semplicemente agire in modo impulsivo. Questo significa cercare di affrontare le situazioni in cui si trova, improvvisando. Purtroppo, in questo settore, non si può improvvisare. Se si agisce in questo modo il rischio evidente è quello di causare ulteriori danni sia all’assistito che ai famigliari che vivranno questa situazione con un maggiore malessere.

Se vuoi fare questo per lavoro non puoi permetterti di vivere tu stessa con estremo disagio queste situazioni. Sentirsi in colpa per non aver saputo gestire una situazione e non essere in grado di svolgere al meglio le proprie mansioni può generare davvero molta frustrazione. Ecco perché è necessario formarsi adeguatamente.

Conclusioni

Se questo è un lavoro che davvero vorresti fare, se ami aiutare il prossimo e ti ci rivedi nelle caratteristiche che dovrebbe avere una badante, non ti resta che seguire il nostro corso. Attraverso esso riceverai qualsiasi informazione che ti serve per operare nel migliore dei modi in questo settore.

Quindi non perdere altro tempo e dai una svolta alla tua carriera professionale. Ricordati che alla conclusione del corso riceverai anche un attestato che certificherà le tue competenze.

Diventerai un vero e proprio faro di speranza per molte famiglie che cercano una badante esperta in grado di sollevarle da problematiche molto delicate. 

Lascia un commento